lezione di anatomia

Tampax deve essere inserito nella vagina, quella piccola parte del corpo che spesso suscita domande e qualche dubbio in più. Per questo abbiamo dato vita a questa sezione dedicata, che ti aiuterà a capire meglio dove e come Tampax deve essere posizionato.

un po' di anatomia

Confusa spesso con la vulva, che è la parte esterna dell’apparato genitale, la vagina è la parte interna.

Organo cavo, inizia all’altezza della vulva e delle piccole labbra e finisce all’altezza del collo dell'utero. In media misura 8 cm, è più stretta verso la vulva diventa più grande verso il fondo.

Dal momento che le sue pareti sono molto vicine, la vagina è chiusa. Solo un orifizio molto stretto, all'entrata dell'utero, permette al flusso mestruale o agli spermatozoi di aprirsi un passaggio, per questo quando indossi Tampax non devi avere paura che si possa perdere andando a finire da qualche altra parte.

Inoltre, non è verticale, ma ha piuttosto una forma piegata, obliqua nella parte inferiore e quasi orizzontale nella parte superiore.

com'è fatta?

Le pareti sono molto elastiche e permettono la penetrazione da parte di Tampax senza alcun problema, indipendentemente dalle sue dimensioni. Del resto, la vagina è circondata da molti muscoli che, soprattutto in caso di parto, aiutano la dilatazione. Al suo interno si trova una mucosa ricca di vasi sanguigni ma povera di terminazioni nervose, così i 2/3 della vagina sono poco sensibili al dolore.

l'imene

L’imene separa la vagina dalla vulva. Simbolo della verginità, si tratta di una piccola piega di mucosa di forma e spessore variabili ma, generalmente, di uno spessore inferiore ad un millimetro. Può capitare che possa rompersi praticando alcuni tipi di sport, ma in generale si rompe durante il primo rapporto sessuale palesandosi con una piccola perdita di sangue. È quasi improbabile che possa rompersi indossando Tampax o qualsiasi tipo di assorbente interno.

TSS (Sindrome da Shock Tossico)

La Sindrome da Shock Tossico è una risposta infiammatoria multisistemica, che può colpire sia uomini che donne.

SPM (Sindrome premestruale)

Ovvero alterazioni biologiche e fisiologiche dell'organismo di una donna durante la fase pre-ciclo. Quali sono le cause? Quali i sintomi?

Il tuo ciclo, quando?

Un calcolatore facile e semplice da usare che ti dice quando le tue mestruazioni dovrebbero arrivare, segnando in rosso anche i tuoi giorni fertili. Devi solo rispondere a tre domande!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi